Home » Offerte » Italia » Campania » MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA con Trenino Storico Express

Tipologie
Gite giornaliere

Destinazioni
Campania
Italia


Richiedi informazioni

  • Formato data:GG slash MM slash AAAA
  • Formato data:GG slash MM slash AAAA

MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA con Trenino Storico Express



Modalità di pagamento GITE GIORNALIERE
Soci: verrà addebitato l’intero importo in un’unica rata. Simpatizzanti: saranno applicate le stesse modalità del Socio (se il Socio autorizza l’addebito sul proprio c/c). Coloro che non intendono avvalersene dovranno specificarlo al momento del conferimento del mandato e rimettere l’intero importo a ricevimento della conferma, con bonifico bancario da effettuare presso l’UniCredit agenzia Montagne Rocciose cod. 30629, intestato al Circolo UniCredit Banca di Roma – IBAN: IT 45 L 02008 05198 000400808578.
Modalità di pagamento – Soci: verrà addebitato l’intero importo dal mese precedente la gita in 2 rate per importi fino a € 300,00 a persona; in 3 rate per importi fino a € 600,00 a persona, in 4 rate per importi da € 600,00 a persona.
Simpatizzanti: saranno applicate le stesse modalità del Socio (se il Socio autorizza l’addebito sul proprio c/c). Coloro che non intendono avvalersene dovranno specificarlo al momento del conferimento del mandato e rimettere l’intero importo a ricevimento della conferma, con bonifico bancario da effettuare presso l’UniCredit agenzia Montagne Rocciose cod. 30629, intestato al Circolo UniCredit Banca di Roma – IBAN: IT 45 L 02008 05198 000400808578.
Diritti di segreteria: ai soli simpatizzanti verrà applicato un diritto di segreteria di € 5,00 a persona per importi fino a € 500,00; € 10,00 a persona fino a € 1000,00; € 15,00 a persona fino a € 2000,00.

MUSEO FERROVIARIO DI PIETRARSA con Trenino Storico Express

Scarica l'offerta allegata:


08 NOVEMBRE 2020

Il museo ferroviario è stato realizzato laddove sorgeva il reale opificio borbonico di Pietrarsa, struttura concepita da Ferdinando II di Borbone nel 1840 come industria siderurgica e dal 1845 come fabbrica di locomotive a vapore. L’attività ebbe inizio con il montaggio in loco di 7 locomotive, utilizzando le parti componenti costruite in Inghilterra secondo uno dei precedenti modelli inglesi acquistati nel 1843. Il 22 maggio di quell’anno, Ferdinando II emanò un editto nel quale tra l’altro riportava: «È volere di Sua maestà che lo stabilimento di Pietrarsa si occupi della costruzione delle locomotive, nonché delle riparazioni e dei bisogni per le locomotive stesse degli accessori dei carri e dei wagons che percorreranno la nuova strada ferrata Napoli-Capua». Nel 1853 a Pietrarsa prestavano la loro opera circa 700 operai facendo dell’opificio il primo e più importante nucleo industriale italiano oltre mezzo secolo prima che nascesse la Fiat e 44 anni prima della Breda. Il resto ve lo racconterà la Guida……

Una location unica. La sede espositiva è unica nel panorama nazionale, tra i più affascinanti musei ferroviari d’Europa ubicato, tra Napoli e Portici, proprio sul primo tratto di ferrovia costruito nella Penisola. Adagiato tra il mare e il Vesuvio con una spettacolare vista sul Golfo di Napoli  il sito rappresenta un unicum in Italia  sia per la ricchezza dei materiali conservati, sia per il fascino della sede. Si estende su un’area di 36.000 metri quadrati, di cui una parte è occupata da un meraviglioso giardino botanico con piante proveniente da tutto il mondo.

 

 
Quota individuale di partecipazione: € 100,00
 
MINIMO 20 PERSONE
LA QUOTA COMPRENDE
Viaggio in pullman privato G.T da Roma a Napoli Stazione Centrale
Viaggio in TRENINO Storico Express A/R da Napoli Stazione Centrale a Stazione Pietrarsa
Ingresso al Museo Ferroviario di Pietrarsa e visita guidata del Museo Ferroviario di Pietrarsa
Pranzo in ristorante sul lungomare di Napoli
Accompagnatore per tutta la durata del viaggio
Assicurazione sanitaria, assicurazione annullamento viaggio: € 10,00 a persona
 
LA QUOTA NON COMPRENDE
Pasti extra, mance e tutto ciò che non indicato ne “La Quota Comprende’

PROGAMMA
Incontro con i Sig.ri partecipanti alle ore 06:00 presso la sede del Circolo in Via delle Montagne Rocciose, 47/d e partenza con pullman privato G.T. per Stazione Ferroviaria di Napoli Centrale. Arrivo e ripartenza alle ore 10:00 per il Museo Nazionale Ferroviario di Pietrarsa con il Trenino Storico Express. Arrivo al Museo e visita guidata. Alle ore 12:45 ritorno alla Stazione Ferroviaria di Napoli Centrale sempre con il Trenino Storico Express. Si riparte con il pullman per il pranzo in ristorante “La Piazzatta” situato sul lungomare Santa Lucia. Dopo pranzo, tempo libero a disposizione per passeggiare sul lungomare ove possibile visitare Castel dell’Ovo. Ore 18:00 partenza e rientro a Roma in serata. Fine dei servizi.

Conferimento di mandato con rappresentanza

GITE GIORNALIERE

cod. posta interna A02 - Via delle Montagne Rocciose, 47D - 00144 Roma
soggiorni@circolobdr.it - Tel. 06/54243422 - 06/54243443 / Fax 06/54243470 - 06/54243447